leggenda europea

Leggende dal mondo
Il mondo di sopra, di mezzo e di sotto
Clicca sulle immagini per vedere le animazioni!

Se qualcuno voleva la pioggia, bastava chiamare quelli del mondo di sopra e pioveva. Se qualcuno voleva il fuoco, erano quelli del mondo di sotto a fornirlo.

scena 3Fra i tre mondi regnava una grande armonia e tutto il resto degli esseri viventi, animali, fiori ed erbe potevano parlare tra di loro e persino volare.

Gli umani erano, a differenza di oggi, piccoli piccoli e non c'era bisogno di lavorare, costruir casa, coltivare il terreno o altro, dappertutto c'erano pace, amicizia e felicità.

Poi un brutto giorno venne il caos.

Il mondo di sopra riempì d'acqua quello di sotto e quasi tutti morirono, mentre il fuoco si ritirò nel profondo. Si salvarono soltanto alcuni esseri per ogni specie, quelli che seppero attraversare la grande porta della salvezza.

Essi ripopolarono il mondo così come lo conosciamo oggi.

-FINE-

Illustrazioni: L. Poropat
Animazioni: L. Poropat, E. Zanello
Testo tratto da "Fiabe del Trentino Alto Adige" scelte e tradotte da Bruo Annamaria Dal Lago e presentate da Mario Rigoni Stern, Milano, 1989, Liberamente adattato da L. Poropat.
torna all'homepage di GiroFAVOLA
Torna all'homepage di GiroFAVOLA
archivio delle leggende precedenti
Archivio delle leggende precedenti
leggi l'ultima leggenda
L'ultima leggenda

 

GIROTONDO - il portale per i piť piccoliGiroFAVOLA indietro avanti